Atsushi Kaga

Atsushi Kaga | Giappone | "Usacchi and friends with electronic epuipment" | 2010 | 172 cm x 172 cm | Colori acrilici su tela

Panda tristi, conigli sfacciati, tigri astute, innumerevoli computer portatili e un supereroe stanco: le immagini fumettistiche di Atsushi Kaga, nato a Tokyo nel 1978 e attualmente residente a New York, pullulano di figure stravaganti che l'artista ha intrecciato, con un linguaggio ingenuo e infantile, in uno spiritoso tappeto di immagini per la sua opera “Usacchi and friends with electronic equipment”, creato appositamente per Montblanc. Ispirandosi alla cultura dei manga giapponesi e al mondo dei giocattoli e dei dispositivi elettronici moderni, nei suoi disegni e nelle sue sculture e animazioni Kaga utilizza il suo cast birichino di personaggi per raccontare storie molto profonde su esperienze personali e sulla ricerca di un'identità culturale. I personaggi sono guidati dall'alter ego dell'artista, il personaggio “Usacchi", un coniglio adorabile ma dispettoso, e dal suo amico “Kumacchi”, un orso tossicodipendente infortunatosi dopo un incidente in macchina. Insieme, fumano, bevono e filosofeggiano sulla vita. Così Kaga, che ha studiato presso l'Istituto d'Arte Tama di Tokyo e, fino al 2005, presso il National College of Art and Design di Dublino, elabora un mondo di immagini colorate ma non idilliache: osservando più attentamente, infatti, si capisce che le sue figure sono personalità molto più umane di quanto sembrino, che vivono il loro destino e fungono da portavoce per gli appassionati messaggi dell'artista.