Jose Leon Cerillo

Jose Leon Cerillo | Messico | "Untitled" | 2007 | 62 cm x 52 cm ciascuno | Stampa a inchiostro su cotone 100%

L'artista messicano José León Cerrillo, nato nel 1976 a San Luís Potosí, usa le sue opere dalle mille sfaccettature per rimettere in discussione il concetto di dipinto e stabilire che cosa lo rende una vera e propria opera d'arte. Cerrillo esamina la funzione discorsiva e il "carattere sociale" della pittura, riducendo provocatoriamente il dipinto ad un semplice motivo decorativo, o sperimentando i tanti modi di presentare un quadro.

Cerrillo, che ha studiato alla School of Visual Arts dal 1994 al 1998 e alla Columbia University di New York dal 2001 al 2003, e che adesso vive a Città del Messico, integra spesso oggetti quotidiani, come piccoli vasetti con piantine, nello spazio espositivo, oppure taglia i suoi quadri, di solito dipinti con colori acrilici, riducendoli a strisce, che poi appoggia al muro una accanto all'altra.

Il suo quadro “Eden, Eden” (2002) non è stato creato per essere appeso al muro; al contrario, viene addossato al muro con l'aiuto di un piedistallo. Cerrillo lascia poi scorrere rivoli di colore, che colano sul piedistallo incurvato fino al pavimento, e rimette così in discussione il rapporto e i confini fra lo spazio espositivo e il quadro stesso.