2009

Nel 2009 lo Young Directors Project ha presentato quattro produzioni che avevano come soggetto il rapporto fra la vicinanza e la distanza in senso geografico, ma anche personale. Tutte le performance sono state eseguite in lingua originale con sottotitoli in inglese o in tedesco, ed erano quindi indirizzate al pubblico molto diversificato. Questa volta lo Young Directors Project si è svolto in un'atmosfera internazionale, con produzioni dagli Stati Uniti, dall'Olanda, dall'Ungheria e dalla Germania. Le produzioni comprendevano WELCOME TO NOWHERE, regia e testo: Kenneth Collins dagli Stati Uniti. Dall'Ungheria/Austria, ALICE, basato su Lewis Carroll nell'ambito di un adattamento di Roland Schimmelpfennig del regista Viktor Bodó, e l'opera tedesca DIE WELT IST GROß UND RETTUNG LAUERT ÜBERALL (THE WORLD IS BIG AND RESCUE LURKS EVERYWHERE) di Ilija Trojanow con la regia di Jette Steckel. L'Olanda ha presentato l'opera YOU ARE HERE del regista Dries Verhoeve, che, alla fine ha vinto il Montblanc Young Directors Award 2009.

Fra i giurati, la Dott.ssa Helga Rabl-Stadler (Presidentessa del Festival di Salisburgo), Thaddaeus Ropac (Galleria Ropac), Peter Simonischek (attore), Wolfgang Kralicek (critico culturale) e Sunnyi Melles (attrice).